CUCINA SENZA GLUTINE

La masseria

L’Agriturismo Masseria Serralta racchiude in una sola realtà l’entusiasmo e la forza di un gruppo di giovani imprenditori agricoli di Picerno. In questa splendida realtà in continua evoluzione hanno convogliato le loro migliori energie e quelle di questo territorio.

Il territorio Lucano è al centro delle terre più belle del meridione: la Basilicata è adagiata tra la Puglia, la Calabria e la Campania. Di queste meravigliose regioni la Lucania concentra nella sua terra e nei suoi prodotti le caratteristiche salienti, preservandone i ritmi i gusti e gli aromi grazie al suo clima duro e severo che nei secoli ha salvaguardato le sue aree interne dalla corruzione e dal dilavamento dei tempi.

La Terra

La Lucania trae il suo nome dal termine LUCUS=bosco.
Tra le millenarie faggete e i boschi di cerro e quercia vivono ancora il lupo appenninico, la lepre italica ormai rarissima in libertà. Il nibbio reale accompagna col suo lento planare lo scorrere delle giornate sulle montagne lucane. La lontra, la martora, il tasso le volpi vivono ancora protette da un territorio vocato alla conservazione della loro specie. Tra le specie vegetali il pino loricato i cui ultimi esemplari sono visibili sulle vette del Pollino. Il tartufo rappresenta un’altra risorsa del nostro territorio.

Inoltre il sottosuolo lucano conserva tra le sue viscere il più grande bacino di acqua dolce potabile di tutta l’Europa Continentale. Una risorsa naturale che, se sarà preservata dalle contaminazioni, potrà dissetare in eterno le generazioni future.

I sapori

Le aziende agricole che fanno parte di Masseria Serralta producono alcuni dei prodotti prelibati che hanno faticosamente attraversato la furia dei secoli.

Tra le aziende che forniscono Masseria Serralta alcune allevano in purezza, collaborando con l’Università degli studi di Basilicata, la pregiata specie dell’Antico Suino Nero Lucano. Il formaggio pecorino che utilizziamo è ricavato dal latte delle pecore e delle capre che vengono allevate al pascolo ad oltre 1000 metri di altitudine sul monte Li Foy. Viene allevata la mucca podolica che vive al pascolo in aree marginali della nostre montagne allevando vitelli da carne sani e genuini. Il poco latte prodotto viene talvolta trasformato in pochissime forme di caciocavallo podolico: un formaggio stagionato dal sapore unico!
Vengono prodotte ciliegie sulle colline interne del picernese a circa 700 metri s.l.m. da cui nei locali dell’agriturismo vengono prodotte e offerte pregiate confetture.

La cucina si pregia di poter offrire ai propri clienti il meglio dell’agroalimentare lucano. Dagli strascinati con ceci baccalà e peperoni cruschi, al suino nero alla brace, senza dimenticare i dolci locali che ripercorrono le tradizioni e le nostre origini.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie nel rispetto della privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando un un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.